Confini del quartiere Nomentano

I confini del quartiere Nomentano così come tracciati nel 1911 e confermati nel 1921 dalla delibera di Giunta, che istituì ufficialmente il quinto quartiere di Roma con i confini “Fra la via omonima, il viale del Policlinico, il viale che costeggia questo ospedale fino all’incontro con il vicolo dei Canneti, questo vicolo, la via Tiburtina e il viale di Circonvallazione”.  

Ricordiamo sempre che nel 1921 il viale che “costeggia questo ospedale fino all’incontro con il vicolo dei Canneti” era, fino all’incrocio del viale della Regina (oggi viale Regina Elena), il viale dell’Università, istituito sin dal 1912 ma non presente nella nomenclatura delle mappe dell’epoca; oltre l’incrocio del viale della Regina (ma solo dopo il 1912, perché nelle mappe del 1911 viale della Regina non proseguiva ancora oltre via Lancisi), vi era il sedime stradale della futura via Alfredo Rocco, dal 1945 viale Ippocrate, ma nominata in alcune mappe del 1920-1930 come “via dei Canneti”.

Nella mappa è evidenziato, benché senza nome, il vicolo dei Canneti menzionato in delibera, che costituiva una delle sette strade limite di confine del quartiere Nomentano, che univa appunto il “viale senza nome” (futuro viale dell’Università + pezzetto iniziale del futuro viale Ippocrate) a via Tiburtina.

Fonte:  La Romana Toponomastica https://www.facebook.com/624865037559022/photos/a.651498534895672/2799168976795273/?type=3&theater

Pagina a livello superiore:  quartiere Nomentano

Pagine allo stesso livello:

CONDIVIDI QUESTA PAGINA:

I commenti sono chiusi.