Palazzina in via Angelo Secchi 9

La palazzina in via Angelo Secchi 9, costruita nel 1929, è stata resa famosa dal fatto che qui comprò un appartamento all’ultimo piano, attico e superattico, Benito Mussolini per Edda Ciano e il marito Galeazzo Ciano, nel 1933, anno in cui nacque la secondogenita Raimonda, che proprio nel palazzo di via Secchi venne alla luce.

La palazzina fu costruita per Filippo Virgili nel 1929 dall’ing. Pietro Aschieri, ed è caratterizzata da lastre che bordano le aperture prospetticamente “slittate” rispetto al piano dell’edificio.  All’attico e al superattico di questa palazzina nel 1933 verrà ad abitare Edda Mussolini e Galeazzo Ciano, Da qui ogni domenica la famiglia Ciano si recava a Villa Torlonia a pranzo dal Duce.  E qui, la sera, i coniugi tenevano i loro ricevimenti, culminanti in lunghissime partite a poker.

Edda continuò ad abitarvi anche dopo la guerra e la drammatica fine di Ciano, fucilato a Verona nel 1944concedendosi brevi passeggiate nel quartiere.  Per tutti gli  anni Cinquanta e  anni Cinquanta la figlia del Duce, tornata dall’esilio di Lipari, si divise tra questo grande appartamento e la villa a Capri, facendo una vita molto riservata.  Alla fine degli anni Settanta, per esigenze economiche, Edda si trasferì in un piccolo appartamento a via Paolo Frisi 38, sempre nel quartiere Pinciano, dove visse fino alla sua scomparsa nel 1995.

Pagine a livello inferiore:

Pagina al livello superiore:

Via Angelo Secchi

Pagine allo stesso livello:

Pagine correlate:

  • ...

Nei dintorni (per vedere i Punti di Interesse in zona clicca all'inizio della pagina su su MAPPA):

  •  ...

In rete:

  • ...
CONDIVIDI QUESTA PAGINA:

I commenti sono chiusi.