Ingresso monumentale di Villa Ada

L’accesso principale di Villa Ada o Villa Savoia è in via Salaria 265 di fronte a via di Villa Ada.

MAPPA della Zona Parioli 2 (Villa Ada e Monte Antenne)  

Villa Ada è aperta dall’alba al tramonto ma il suo ingresso storico è chiuso da anni. Lo slargo all’esterno al grande cancello, sulla via Salaria al civico 265 di fronte a via di Villa Ada , è costantemente occupato da corona di auto parcheggiate.

Attigua al cancello, sempre sulla via Salaria, c’è la cosiddetta Casa del Guardiano, che controllava il l’accesso carrabile in via Salaria 267, oggi utilizzato per accedere all’Ambasciata di Egitto e il Country Club Cascina Cascianese.

Nel piazzale del parco all’interno del cancello un cippo con una lapide ricorda il Re : IN QUESTA VILLA / TRASCORSE LA SUA GIOVINEZZA / CON I GENITORI / VITTORIO EMANUELE III E ELENA/ UMBERTO II RE D’ITALIA / NEL TERZO ANNIVERSARIO / DELLA SUA FINE IN ESILIO / IL FIGLIO VITTORIO EMANUELE / LO RICORDA AGLI ITALIANI / XVIII MARZO MCMLXXXVI.

Da questo piazzale iniziala passeggiata nel parco verso il Casino Pallavicini e il Tempio di Flora.

Dall’altra parte della Salaria c’è Villa Lancellotti.

Pagine a livello inferiore:

Poster per Zaky e Regeni

11 febbraio 2020, sul muro di Villa Ada in via Salaria di fronte a via di Villa Ada, tra l'ingresso monumentale e l'ingresso carrabile al civico 267, a pochi passi dall'Ambasciata d'Egitto, appare un murales che ritrae Giulio Regeni che abbraccia lo studente arrestato in Egitto Zaki. Poster per Zaky e Regeni, primo atto Poster...

Leggi tutto

Altre pagine correlate:

I commenti sono chiusi