Teatro Parioli

Il teatro Parioli, o meglio il teatro Parioli Peppino De Filippo come oggi si chiama, è un teatro del quartiere Parioli di Roma situato al numero civico 20 di via Giosuè Borsi, a due passi da viale dei Parioli all’altezza di piazza Santiago del Cile.

Il locale è costruito nel 1938 come sala cinematografica. Nel dopoguerra quando le distrazioni sono poche, il cinema è frequentatissimo. Ma arriva la televisione e i clienti sono sempre di meno. Al contrario delle tante strutture capitoline, che da teatro si sono trasformate in cinema, il Parioli nel 1958 diventa teatro di prosa e raggiunge l’apice della notorietà grazie ad artisti quali Alighiero Noschese, Antonella Steni ed Elio Pandolfi con alcune rappresentazioni che fecero la storia dell’intrattenimento italiano come Scanzonatissimo, che successivamente sarà oggetto di trasposizione cinematografica.

Nel dicembre 1977, prima di una riunione politica, nel teatro è compiuto un attentato di matrice fascista. La struttura è data alle fiamme e subisce ingenti danni.

Dal 1982 ospita le riprese televisive del Maurizio Costanzo Show, popolare talk show trasmesso in seconda serata su reti Mediaset. Nel 1988 Maurizio Costanzo diventa direttore artistico del teatro e sul palco del Parioli si avvicendano alcuni comici italiani tra cui Vincenzo Salemme, I Fichi d’India e Giobbe Covatta. Un vero e proprio set televisivo ove vengono rappresentati anche spettacoli teatrali. Ma di certo l’identità teatrale passa in secondo piano rispetto a quella televisiva.

Esaurite le repliche televisive, nel 2011 il Teatro Parioli rischia di chiudere i battenti e trasformarsi in un garage o in un supermercato. Fortunatamente viene rilevato da Luigi De Filippo, che ne diviene direttore artistico dal giugno 2011, e da sua moglie Laura Tibaldi. Il teatro è rinominato Teatro Parioli Peppino De Filippo in onore del padre di Luigi.

Luigi De Filippo muore nel 2018 e il teatro prova altre vie, tentando di replicare il successo del Salone Margherita. Il nuovo nome, provvisoriamente dato al locale, è Paris come si può leggere sul cancello di accesso in viale Parioli …

Sito ufficiale: www.parioliteatro.it

 

I commenti sono chiusi