Villa Conte Spalletti

La Villa Il Poggio, oggi Villa Conte Spalletti, sorge su una collinetta attigua a Villa Albani

all’angolo tra viale  ReginaMargheritae via Adda, con ingresso in via Adda 4.

MAPPA SALARIO 1 della Zona Salario 1 (da corso d’Italia a via Savoia)

Villa Il Poggio è una massiccia costruzione a tre piani con mezzanino. La facciata, che si apre a sud est verso il parco di Villa Albani, presenta un falso portico su cui corre un balcone dove si aprono tre portali.

Villa Il Poggio sorge sul casale Della porta che possedeva questi terreni quando, nel 1748, sono venduti al cardinale Alessandro che costruisce la grande Villa Albani. E’ l cardinale che trasforma Poggio in una sfarzosa residenza con la facciata con tre grandi archi e la balconata con affreschi a paesaggio e prospettive fuse con le parti architettoniche nelle tre sale della galleria pianterreno. L’edificio aveva la pianta rettangolare con l’aggiunta di due piccole ali, di cui una riservata alle scale, ed era molto più piccolo di quello che vediamo oggi.

Nell’Ottocento la proprietà passa ai Carcano e successivamente dei De Viti-De Marco. La villa è acquistata agli inizi del secolo dal conte Gian Battista Spalletti Trivelli che la ingrandisce e la restaura.

Nell’edificio che vediamo oggi le ali sono state aggiunte. Prima quella destra che è la più vicina al cancello d’ingresso e fungeva da atrio per le carrozze e successivamente quella sinistra. Si ignora se i lavori di ingrandimento siano stati eseguiti nell’Ottocento o nel Novecento. La biblioteca della resistenza è specializzata su Napoleone.

La villa è oggi di Piero Spalletti e di sua moglie Susanna, figlia del campione di equitazione Raimondo d’Inzeo, che l’hanno trasformata in una esclusiva residenza per accogliere i viaggiatori più raffinati ed esigenti: Villa Conte Spalletti.

Per approfondire  https//www.villacontespalletti.it/storia.htm

https://www.instagram.com/p/B1BAc7Yhxka/?igshid=1wfrhb1rr01qx

I commenti sono chiusi.