Villino De Pinedo

Il Villino De Pinedo e un villino unifamiliare che sorge in via Bertoloni 9-11.

Il Villino De Pinedo è caratterizzato da un bugnato di finto peperino e un’altana oggi trasformata in superattico.

Oggi è la sede romana di Banca Sella. Per diversi anni è stata una scuola cristiana, la Petranova oggi in via Pavia.

Ancora prima era l’abitazione del comandante Francesco De Pinedo, ufficiale di Marina reso celebre nel 1925 dall’ammaraggio che fece nel Tevere, tra Ponte del Risorgimento e Ponte Regina Margherita, con il suo idrovolante Gennariello, dopo un volo di 55.000 chilometri in cui, via Tokyo, arrivò in Australia (allora non esistevano nè ponte Matteottiponte Nenni). Successivamente fu intitolato a lui lo scalo realizzato sul fiume vicino a Palazzo Marina: lo Scalo De Pinedo.

Fece numerose altre trasvolate, in perenne conflitto con Italo Balbo, che considerava un parvenue.  Fu Sottocapo di Stato Maggiore dell’Aeronautica, lasciò il servizio attivo nel 1932 e morì in seguito a un incidente verificatosi durante il decollo da New York dove voleva stabilire un nuovo primato di distanza in linea retta.

I vecchi abitanti del quartiere raccontano che nel giardino andavano a vedere un orsacchiotto che il comandante si era riportato da non sappiamo dove. Quando divenne troppo grande, per scorrazzare in un giardino, l’orso fu regalato allo zoo di Roma dove visse parecchi anni.

CONDIVIDI QUESTA PAGINA:

I commenti sono chiusi.