Casale Capocaccia

Il Casale Capocaccia è ancora riconoscibile sulla via Salaria, tra la chiesetta del Divino Amore e il casale Tribuna I.

MAPPA della Zona Parioli 2 (Villa Ada e Monte Antenne

Il Casale Capocaccia era al centro della vigna di Michele Capocaccia, una proprietà sulla via Salaria oggi inserita nel parco di Villa Ada Savoia.

L’identificazione viene da descrizioni e da un bel disegno acquarellato eseguito da Carlo Marchionni nella perizia redatta in occasione della controversia sui confini con vigna Calzamiglia. Stando a questo documento, la vigna Capocaccia si estendeva lungo la via Salaria tra la vigna Calzamiglia (a sud), la vigna Barigioni (a ovest ) e il vicolo della Noce (a nord).

Il Casale è acquistato con tutto il terreno intorno dal Principe Pallavicini quando, intono al 1780, vuole realizzare la sua villa.

Altre pagine correlate: Villa Ada dalla preistoria a metà del Settecento,

I commenti sono chiusi.