Dopo due anni Roma2Pass ritorna a scuola

A novembre del 2019 i ragazzi della V elementare A e B della scuola primaria San Pio X dell’Istituto Comprensivo di Via Boccioni, coordinati dalle maestre loro maestre, fecero una rappresentazione teatrale sugli Etruschi. In soli due mesi, tra ottobre e novembre 2019, le loro maestre, con la collaborazione di Roma2pass, li avevano introdotti alla cultura etrusca in modo talmente vivace e preciso da stupire le stesse guide del Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia. Quello sulla cultura etrusca doveva essere il primo passo di un progetto molto più ampio che li avrebbe portati a conoscere l’Antica Roma seguendo un percorso storico, artistico, tecnico e sociale in grado di “avvicinarli” alla loro città.  La rappresentazione sugli etruschi era basata sulle dodici città etrusche: i ragazzi si erano divisi in gruppi e ciascuno presentava la propria “città etrusca”. Il progetto in programma per l’Antica Roma era simile, ed era già stato sperimentato nel 2015 come saggio finale di V elementare nella stessa scuola: ciascun alunno avrebbe studiato e presentato un monumento romano in progressione storica fino al drammatico epilogo del sacco di Roma del 410 con la successiva morte e sepoltura di Alarico accompagnato dal suo incredibile bottino di oro e argento. Lo spettacolo finiva con la scenografica ed inaspettata introduzione di Indiana Jones, il solo in grado di ritrovare il tesoro sommerso nel Busento. Un grande successo in entrambi i casi, nel 2015 con l’Antica Roma e nel 2019 con gli Etruschi, non c’è dubbio! E probabilmente anche nel 2020 i ragazzi avrebbero imparato con l’aiuto di Roma2pass, divertendosi e facendo divertire amici e parenti.

Niente è successo di quanto programmato! E’ saltato tutto! Ci siamo ritrovati, a giugno del 2020, con il materiale in bozza che i ragazzi avevano preparato e che non potevamo restituire a nessuno. La pandemia ha devastato noi, non più “vecchi saggi”  in grado di trasmettere le nostre conoscenze, ma “vecchi fragili” da proteggere con quella “distanza sociale” che ha allontanato tutto e tutti da tutti e tutto. Ma, soprattutto, ha devastato i ragazzi, che per due anni scolastici sono stati guardati come untorelli manzoniani, inconsapevoli e innocenti. Il vaccino ha salvato noi anziani fragili, ma ha devastato le menti dei ragazzi i quali, ora, hanno bisogno di una nuova linfa vitale, di un nuovo stimolo che, se non potrà far loro riguadagnare il tempo perduto, dia almeno loro gli strumenti per riconciliarsi con il mondo. E’ dovere nostro, anziani soci di AMUSE APS e di Roma2Pass, e di tutta la società che ruota attorno al mondo della scuola, dare loro nuovi stimoli, nuove opportunità, nuovi sogni.

Per due anni i ragazzi non sono usciti da casa, o quasi, non hanno visto i loro compagni, o quasi, ma sicuramente non hanno viaggiato, non hanno fatto le gite scolastiche, non hanno avuto contatti con il mondo esterno alla loro scuola. Con la ripresa della normalità Roma2Pass si rivolge ora alle scuole del Municipio II per riavviare, con modalità nuove, i programmi di conoscenza del nostro territorio.

In questo ambito l’iniziativa ad ampio raggio promossa dal progetto di valorizzazione e promozione del II Municipio, proposto dalla commissione speciale Turismo presieduta dalla consigliera Arianna Camellini, ha dato lo spunto, alle scuole che hanno aderito, per realizzare una “Guida Turistica di Prossimità” con la collaborazione di Roma2pass. Anche se siamo alla fine dell’anno scolastico 2021-2022, in mezzo a tutte le difficoltà generate dalla pandemia, le scuole si stanno rivolgendo ad AMUSE APS per usufruire dei servigi offerti dal nostro progetto “Roma2Pass va a scuola”. Nel giro di due settimane sia l’IC Sinopoli Ferrini che l’IC Via Volsinio hanno programmato e realizzato un programma di passeggiate coordinate da Roma2pass.

Sull’onda di questa nuova opportunità Roma2pass è pronta a rilanciare la propria attività nelle scuole e negli atenei del II Municipio. Ormai sono 10 anni che organizziamo passeggiate e visite guidate all’interno del Municipio II a beneficio un po’ di tutte le scuole, dal già citato IC Via Boccioni all’IIS Tommaso Salvini, dall’Istituto Santa Giuliana Falconieri all’IC Alfieri Lante della Rovere che negli anni ha sviluppato una collaborazione duratura con AMUSE APS. Ma non sono mancati gli Istituti Universitari di Architettura e Urbanistica.

La Struttura delle collaborazioni “standard” di Roma2pass con le scuole, prima della pandemia, si basava su una presentazione (non una “lezione”) frontale, supportata da slides in power-joint di circa un’ora che introduceva l’argomento e da un successivo “sopralluogo” sul territorio, di circa due ore, per visitare direttamente i luoghi oggetto della collaborazione.

Si sono svolte in questo modo le passeggiate/sopralluogo lungo la “Salaria Vetus” (Via Lagrange, via Bertoloni, Via Denza), a Villa Glori, a Piazza Euclide, a Villa Borghese, a Villa Giulia, a Valle Giulia, a Porta Pia, al tratto di Mura Aureliane tra Piazza Fiume e Porta Pinciana, ma anche al Ponte della Musica, nella Galleria Borghese e nel Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia.

La nuova era post-pandemia sotto lo stimolo delle professoresse delle scuole con le quali siamo in contatto si è sviluppata elaborando podcast e video. che permettono “un ripasso” anche “in solitaria” dei luoghi visitati. In particolare i podcast realizzati da Roma2pass sono pubblicati su uno specifico canale “Roma2Pass” sul programma di travel Podcast  Loquis , mentre i video sono ancora in fase di elaborazione.

Questo nuovo sistema di conoscenza del territorio si è concretizzato con l’IC Sinopoli Ferrini e l’IC Via Volsinio per i quali Roma2pass ha elaborato un sistema basato su passeggiata/sopralluogo, podcast Loquis e Pro-memoria on line dei luoghi visitati.

CONDIVIDI QUESTA PAGINA:
Aggiungi ai preferiti : permalink.

Informazioni su Ventura Andrea

nato a Roma il 16/04/1948

I commenti sono chiusi.