Fondazione Bellonci

La Fondazione Maria e Goffredo Bellonci è una istituzione culturale italiana fondata nel 1986 in via Fratelli Ruspoli 2, ove ha sede, che si occupa principalmente della promozione e diffusione della lettura di libri di narrativa. A cadenza annuale organizza il Premio Strega, maggior premio letterario d’Italia.

Zona Parioli 1 (da via Salaria a piazza Ungheria). MAPPA PARIOLI 1

Luogo d’incontro per numerosi scrittori dal secondo Novecento ad oggi, ma anche luogo d’incontro tra il mondo dell’editoria, del teatro, del cinema e le istituzioni e le imprese, la casa di Maria e Goffredo Bellonci è un luogo mitic,o in cui si respira l’aria delle case abitate dai grandi artisti rimaste intatte dopo la loro scomparsa

Goffredo Bellonci (1982-1964) è stato un giornalista e critico letterario allievo di Giosuè Carducci. La moglie Maria Villavecchia (1902-1986), che pubblicò tutte le sue opere firmandosi Maria Bellonci, è stata una scrittrice e traduttrice italiana. Nel 1947,’ all’interno del suo salotto letterario denominato gli “Amici della domenica”, Maria Bellonci fa nascere insieme a Guido Alberti il Premio Strega. Alberti è la famiglia proprietaria dell’azienda che produce a Benevento il liquore Strega.

Oggi il Premio Strega è organizzato e assegnato dalla Fondazione Maria e Goffredo Bellonci, istituita da Anna Maria Rimoaldi nel 1986, che svolge un’intensa attività di diffusione della letteratura italiana contemporanea, specialmente nelle scuole.

La casa di Maria e Goffredo Bellonci in via Fratelli Ruspoli è da anni un luogo d’incontro e di confronto di idee. Dal 1951 è sede delle riunioni degli Amici della domenica e delle attività della Fondazione, conserva un ingente patrimonio librario e documentario che nel suo insieme costituisce una preziosa testimonianza della cultura italiana del Novecento. Negli spazi della biblioteca, composta da circa 24.000 volumi e inserita nel Polo del Servizio Bibliotecario Nazionale di Roma, le opere di pittori come Campigli, De Pisis, Mafai e Morandi dialogano con i libri dei narratori contemporanei, il fondo di gran lunga predominante.

Dal 2019 la votazione del premio Strega che identifica la cinquina dei libri finalisti non si svolge più qui in quanto si è deciso di trasformarel’appartamento in museo. Nel 2020 la casa, che è vincolata, sarà ristrutturata mantenendo l’aspetto originale e prevedendo gli interventi strutturali necessari per l’apertura al pubblico.

Pagina ufficiale:  www.fondazionebellonci.it/

Pagine a livello inferiore:

Altre pagine correlate:

In rete:

Biblioteca essenziale:

I commenti sono chiusi.