Cavalli a Villa Glori

Il rapporto tra Villa Glori e i cavalli data più di un secolo.

Nel parco di Villa Glori, vicino al portale d’ingresso da viale Maresciallo Piklsudski verso il viale dei Settanta e la Casina bar, c’è un piccolo recito dove i bambini possono cavalcare dei pony del vicino circolo ippico che si trova all’angolo tra viale Maresciallo Pilsudski e via Giulio Gaudini (schermidore italiano vincitore di nove medaglie olimpiche tra cui tre d’oro) che scende al Villaggio Olimpico.

E’ la Società Sportiva Lazio Equitazione, con un grande maneggio tra via Argentina, viale Pietro de Coubertin e via Gran Bretagna, a sud est dell’antico tracciato del vicolo della Rondinella.

Queste attività sono l’eredità della vocazione equestre che questi luoghi manifestano da più di cent’anni. In particolare nell’area oggi occupata dall’Auditorium a destra del vicolo della Rondinella, nel 1925 fu costruito un ippodromo monumentale, l’Ippodromo di Villa Glori appunto, destinato alle corse al trotto. Alcuni anni prima, nel 1908, a sinistra del vicolo, approssimativamente nell’area oggi occupata dal Villaggio Olimpico, fu realizzato un grande ippodromo dedicato alle corse al galoppo detto Campo Corse Parioli.

Il soggetto di questa pagina è:

relativo alla zona Parioli 5 (Villaggio Olimpico, Villa Glori),
nell’elenco di Impianti sportivi nel Municipio,
nelle Pagine di Sport Roma2pass.

I commenti sono chiusi.