Casale Glori

Casale Glori o casale Cairoli è il nome con cui è comunemente chiamato l’antico casale in cima all’altura di Villa Glori.

MAPPA PARIOLI 5 della Zona Parioli 5 (Villaggio Olimpico e Villa Glori)

Il Casale Cairoli è un edificio rossiccio senza troppi orpelli come si conviene a un casale padronale al centro di una proprietà agricola, Villa Glori appunto. Glori era un ingegnere che fece diversi lavori a Roma durante il regno di papa Pio IX.

Qui fuori nel 1867 avviene lo scontro a fuoco tra i carabinieri pontifici che pose termine all’impresa dei Fratelli Cairoli e dei settanta patrioti garibaldini. Nella battaglia fu ferito a morte Enrico Cairoli e il fratello Giovanni Cairoli con i compagni lo portarono in una stanza di questo casale dove si spense pochi minuti dopo.

Da allora il casale è stato oggetto di diverse ristrutturazioni e cambi d’uso (per esempio dopo la seconda guerra mondiale ha ospitato un nucleo di suore che vi hanno fatto costruire una cappella) ma è rimasto in buone condizioni il salone, con un particolare soffitto a botte dipinto con un trompe l’oeil che simula una fresca pergola con diversi uccelli posati tra i rami.

Attualmente il casale è nell’ambito del terreno comunale concesso alla Caritas romana per ospitare diverse Case Famiglia. Se volete visitarlo, bisogna chiedere ai responsabili delle Case Famiglia di Villa Glori.

Grazie agli alberi del vecchio Parco della Rimembranza cresciuti a dismisura, il casale è difficilmente invisibile. Per vederlo, seppur da lontano, basta percorrere il viadotto di corso Francia e il ponte Flaminio.

Pagine correlate:  il Parco di Scultura di Villa Glori,  Villa Gloria di Cesare Pascarella,

Altre pagine correlate:

Pagine Roma2pass relative allo stessa tipologia di soggetto
Pagine Roma2pass nella stessa zona
Pagine Roma2pass relative allo stesso periodo
Pagine Roma2pass relative alla stessa materia

I commenti sono chiusi.