Alfred Strohl

Il marchese Alfred Strohl (1847-1827) è artista e mecenate francese, nato in Alsazia, una zona contesa per secoli da Francia e Germania e teatro, anche in quell’epoca, di scontri sanguinosi. Ha 23 anni allo scoppio della guerra franco prussiana e, a guerra finita con la sconfitta della Francia, rifiuta la cittadinanza prussiana e fugge a Parigi (1870) e poi, grazie a considerevoli mezzi economici, intraprende lunghi viaggi in Europa e  in Africa settentrionale, a partire dall’Algeria.  

Si diletta con la poesia, la pittura, la scultura e la musica. A quarantanni viene a Roma dal  A Roma cerca pace e realizza la su residenza Villa Strohl Fernda dove non si muoverà più. Nel suo volontario esilio, aggiunge al suo nome Fern, in tedesco “lontano”. Muore nel 1927 ed è sepolto al cimitero acattolico presso la Piramide di Caio Cestio.

Pagine al livello inferiore:

Pagine allo stesso livello:

Pagina al livello superiore:  Villa Strohl Fern

Altre pagine correlate: www.roma2pass.it/?s=alfred+strohl+fern/

Fonti:

In rete:

Bibliografia essenziale:

I commenti sono chiusi.