Piazzale Manila

Largo Manila è lo slargo tra via Flaminia e viale Tiziano in corrispondenza dell’incrocio di viale Pilsudski e via Cesare Fracassini, , al confine tra il quartiere Parioli, il quartiere Pinciano e il quartiere Flaminio.

MAPPA della Zona Flaminio 2 (da Belle Arti a via Guido Reni)   

Manila è la capitale delle Filippine.

Al centro della piazza nel giardino vicino al Tree Bar c’è una figura in bronzo sotta la quale si legge: JOSE’ PROTACISIO RIZAL … , sul retro del basamento: progetto dell’Ambasciata delle Filippine presso la Santa Sede 19 giugno 2011. E’ il monumento a Josè Rizal, eroe nazionale filippino (1861 – 1896), eroe nazionale delle Filippine, fucilato durante la Rivoluzione Filippina.

Dagli anni Sessanta la piazza è punto di ritrovo della numerosa comunità dell’arcipelago asiatico presente a Roma. Nel 1999 nella piazza è inaugurato un busto in onore di Rizal. Tuttavia, nel 2011, quando si celebrano i 150 anni dalla nascita dell’eroe nazionale Filippino, su iniziativa dell’Ambasciata Filippina presso la Santa Sede il busto è sostituito con la statua a figura intera, realizzata in bronzo.

Piazza Manila è stata realizzata sulla vigna Tanlongo, che giaceva tra vicolo della Rondinella e le pareti dei Monti Parioli. La vigna, dove oggi corre viale Tiziano e l’inizio del viale Pilsudski, fu espopriata dal Comune di Roma negli anni Ottanta dell’Ottocento. In questa area, negli scavi del 1888 per la realizzazione della Passeggiata dei Parioli, vennero alla luce le catacombe di San Valentino, la Basilica del santo  e numerose tombe.

Nei dintorni: Salita dei Parioli, piazza Ankara, Piccola Londra, Sant’Andrea del Vignola,

I commenti sono chiusi.