“Due istituzioni sanitarie a viale Regina Margherita” di Giovanna Alatri

Nel 1888, nell’ambito di una necessaria, auspicata ma tardiva Riforma sanitaria del nostro paese, dietro  impulso del ministro Guido Baccelli (1830-1916) ebbe inizio a Roma la  costruzione del Policlinico Umberto I, su progetto dell’architetto Giulio Podesti autore di altre importanti opere nella capitale; i  lavori, durati a lungo a causa delle consuete difficoltà economiche dell’amministrazione comunale, si conclusero  nel 1903 e il Policlinico venne solennemente inaugurato alla presenza del Re Vittorio Emanuele III, il giovanissimo erede di Umberto I a cui l’ospedale era stato intitolato, della Regina madre Margherita di Savoia e di numerose personalità del mondo politico e accademico. (nota 1).    Continue reading

CONDIVIDI QUESTA PAGINA:

“La Scuola di Arte Educatrice nelle Mura Aureliane” di Giovanna Alatri

Per la maggior parte dei romani, le Mura Aureliane rappresentano solo il filtro che separa la periferia dal Centro Storico. Dopo che, il 20 settembre 1870, Porta Pia è stata espugnata dall’esercito italiano, questo meraviglioso mastodonte lungo 19 chilometri, alto 6 metri e spesso 3,50 è stato trascurato e mal sopportato, visto spesso come “impedimento” dello sviluppo urbano,  per puro miracolo non è stato demolito (come purtroppo è accaduto per le mura di moltissime altre città)  ma tagliato, bucato, e a tratti amputato. Le porte sono state trasformate spesso in angusti uffici o depositi e alcune torri sono diventate studi e abitazioni di artisti.  Continue reading

CONDIVIDI QUESTA PAGINA:

Istituto Statale per Sordi

L’Istituto Statale per Sordi sorge in via Nomentana 54 in un grande edificio realizzato nel 1889.

MAPPA della Zona Nomentano 1 (lungo via Nomentana)

L’istituto è stata la prima scuola pubblica per sordi in Italia, fondata nel 1784 da Padre Tommaso Silvestri per assistere le persone sorde e insegnare il linguaggio LIS (Lingua Italiana dei Segni).

Ospita la scuola Magarotto (materna, elementare e media) e altre organizzazioni.

Per approfondire: http://www.issr.it/CHI-SIAMO.html, Wikipedia,

CONDIVIDI QUESTA PAGINA: