Luigi Franzi

Luigi (Gino) Franzi (Pallanza 1898 – Milano 1971) studiò architettura a Milano.

Insieme allo zio, Carlo Broggi, nel 1929 partecipò e vinse il concorso per la realizzazione del Palazzo delle Nazioni di Ginevra. Nel 1932 si aggiudicò il concorso per la Casa del Fascio di Oleggio e, insieme a Giuseppe Vaccaro, quello per il palazzo delle Poste e Telegrafi di Napoli. Ha collaborato anche con Vitellozzi e con Luchino Visconti per scenografie di cinema e teatro.

A Roma ha realizzato la palazzina in via Maria Adelaide e la palazzina di via Archimede 156.

Pagine a livello inferiore:

Pagina al livello superiore:  no

Pagine correlate:

In rete:

CONDIVIDI QUESTA PAGINA:

Mario De Renzi

Mario De Renzi (Roma, 1897-1967) è uno tra i più importanti architetti e urbanisti che operano a Roma nel ventennio fascista, caratterizzato da uno stile estremamente vario: nei primi anni di lavoro si rifa’  a uno stile tradizionale e al barocchetto romano ma successivamente realizza importanti palazzine razionaliste. Continue reading

CONDIVIDI QUESTA PAGINA:

Angiolo Mazzoni

Angiolo Mazzoni Del Grande (Bologna 1894 – Roma 1979). Ingegnere e architetto tra i principali progettisti di edifici pubblici in Italia nella prima metà del XX secolo ha realizzato tra 1925 e 1940 decine di stazioni ferroviarie ed edifici postali.  Continue reading

CONDIVIDI QUESTA PAGINA: