Via Nomentana

La via Nomentana (una volta chiamata Lamentana) conduce da Porta Pia a Mentana, l’antica Nomentum.  Parti di lastricato antico si vedono ancora a sinistra, dopo il GRA, al Casale Cassanova al km. 15,7.

A piazzale Porta Pia, di fronte a Porta Pia, ha inizio l’alberata e ampia Via Nomentana che con un percorso rettilineo lascia a destra il quartiere Nomentano e a sinistra il quartiere Salario e il quartiere Trieste. Il suo tracciato maestoso, ombreggiato da due file splendidi platani, arriva fino a Santa Agnese, dove la via perde gli alberi ma continua, larga e rettilinea, fino al ponte che supera il Vallo ferroviario, dove termina il confine del Municipio II.

Prima della costruzioni delle Mura Serviane, via Nomentana iniziava fuori Porta Collina, come la Salaria Vetus e la via Salaria Nova.

Sulla destra il grande palazzo del Ministero delle Infrastrutture costruito dove sorgeva Villa Patrizi.

Iniziando a percorrere il grande viale, sulla destra c’è la piccola chiesa del Corpus Domini, in stile gotico, di Victor Gay. Da queste parti sorgeva il Coemeterium Minor e fu rinvenuto un ipogeo (Ipogeo Anonimo). Dal 1750 al 1900, qui sorgeva Villa Bolognetti.

A destra un palazzo di fine ottocento di Ettore Bernich chiamato “Palazzo delle Battaglie” con scene della battaglia della Breccia di Porta Pia, realizzati da Arnaldo Zocchi. A causa di questa decorazione, non sempre compresa dal popolo romano, l’edificio è noto come il “Palazzo dei Pupazzi”.

Sull’incrocio con viale Regina Margherita, a destra, Villa Berlingeri poi, dopo l’incrocio con corso Trieste e via Lazzaro Spalanzani, si arriva a villa Torlonia nel cui sottosuolo si trovano delle vastissime catacombe ebraiche.

Dall’altra parte, dopo l’antico Vicolo della Fontana che conduce a Porta Salaria, Villa Paganini, l’antica villa del Cardinale Alberoni. In questo tratto, fino al 1920 via Nomentana correva in piena campagna, tra ville suburbane più o meno importanti. Alcune di esse si possono ancora oggi ammirare: Villa Mirafiori per esempio, sulla destra prima dell’incrocio con via Fea.

Al civico 321/323 un fabbricato condominiale realizzato per una cooperativa di dirigenti del Ministero delle Finanze con una scritta sulla facciata: .D. MCMXXVII – DISCORDIAE ET VETUSTATI RESISTAM (in cui la casa dice: Anno 1927 – Resisterò alla discordia ed alla vecchiaia). Un motto non attribuibile agli autori latini, probabilmente libero pensiero del progettista o del costruttore.

Sull’incrocio con via XXI Aprile, a sinistra c’è l’Istituto San Leone Magno e, superata via di Santa Costanza, si erge la costruzione che una volta era l’orfanotrofio San Giuseppe e oggi ospita una scuola ed uffici comunali. Poi il complesso monumentale di Sant’Agnese, il Marymount nell’ex villa Moretti, Villa Anziani, Villa Leopardi e, dalla parte destra, Villa Blanc.

Subito dopo c’è la zona della Batteria Nomentana, cosi chiamata per via della fortificazione che faceva parte del Campo Trincerato di Roma, dove ora sono delle caserme. A destra si scende verso il quartiere Africano e, all’angolo, l’edificio di via Tembien 3.

Con un viadotto la strada supera la Tangenziale ed il vallo ferroviario, che percorrono l’avvallamento dove una volta scorreva il fosso della Maranella.

Una volta via Nomentana era meno rettilinea e qui scendeva verso il fosso per attraversarlo su un ponte. Il vecchio tracciato della via è ancora oggi testimoniato dalla posizione della Sedia del Diavolo che, allora, sorgeva accanto alla strada. Dopo una grande discesa, la via arriva all”Aniene, lasciando a destra il Quartiere delle Valli cosi detto dai nomi di tutte le sue strade. Quest’area è un’ansa dell’Aniene circondata per tre lati dal fiume ed era una volta chiamata Saccopastore. Qui, nel 1929, furono ritrovate le più antiche tracce dell’uomo neanderthaliano in Italia.

Via Nomentana superava l’Aniene con il medioevale Ponte Nomentano, fortificato. Oggi il vecchio ponte è stato sostituito da Ponte Tazio (dal nome del mitico re dei Sabini) che introduce a Monte Sacro. La via attraversa il nuovo quartiere di Monte Sacro Alto.

Superato il Grande Raccordo Anulare, la via attraversa i quartieri di Sant’Alessandro e Prato Lauro. Dopo la rotatoria dell’incrocio con la via Palombarese, la via esce dal comune di Roma, toccando Colleverde di Guidonia, Tor Lupara di Fonte Nuova, Mentana (l’antica Nomentum) e Monterotondo. Da qui, seguendo il tracciato antico la via scende nella Valle del Tevere, dove confluisce nella via Salaria a Monterotondo scalo, presso l’Antica Eretum. Questa antica scomparsa città mantiene la propria autonomia sino al IV secolo a.C. ed è citata da Virgilio come una delle città Sabine alleata di Enea nella guerra contro le forze che si opponevano alla nascita della città che avrebbe dominato il “mondo”. Storia del via Nomentana

Lato destro

  • piazzale di Porta Pia
  • via Nomentana 120: villa Bernardi, realizzata in stile liberty nel 1912 da Ezio Garroni, che oggi ospita l’ambasciata della repubblica dell’Afganistan
  • viadotto sulla Circonvallazione Salaria (o Tangenziale Est)

Lato Sinistro

  • piazzale di Porta Pia
  • viadotto sulla Circonvallazione Salaria (o Tangenziale Est)

VERIFICARE CONTENUTO http://www.roma2oggi.it/?p=5070 In Via Nomentana … , nella parte compresa nel Quartiere Nomentano, c’è la targa in memoria di Genserico Fontana (Roma 1918 – Roma 1944), ufficiale dei Carabinieri membro di un gruppo clandestino che prese parte alla Resistenza ucciso nell’eccidio delle Fosse Ardeatine, che qui abitava. La targa è stata qui posta da amici ed ammiratori nel 1946.

La strada (o piazza) in oggetto è considerata di “grande viabilità”, corrispondentemente la sua manutenzione è responsabilità dell’Unità Manutenzione Strade di Roma Capitale.

Pagine al livello inferiore:

Osteria dell’Alberata

Nell'Ottocento, la proprietà sulla destra di via Nomentana tra Villa Patrizi e Villa Torlonia era Villa Bolognetti.  Lì, sul fronte della strada c'è l’Osteria dell’Alberata. MAPPA della Zona Nomentano 1 (lungo via Nomentana) Continue reading →

Leggi tutto

Osteria del Mezzo Miglio

L’osteria del Mezzo Miglio era sulla via Nomentana approssimativamente dove ora sbocca corso Trieste. MAPPA della Zona Trieste 1 (quartiere Coppedè e dintorni) MAPPA della Zona Trieste 2 (tra corso Trieste e via Nomentana) Continue reading →

Leggi tutto

Istituto Culturale della Corea

L'Istituto Culturale della Corea del Sud è in via Nomentana 12. MAPPA della Zona Nomentano 1 (lungo via Nomentana) (la fascia a destra di via Nomentana, da Porta Pia a viale XXI Aprile) Continue reading →

Leggi tutto

Trattoria Il ritrovo degli amici

Sulla via Nomentana a sinistra, davanti villa Torlonia, all’angolo con via Zara, opposto a quello dove già sorgeva il grande fabbricato Tossini del 1887 tuttora esistente, vi era un villino a due piani del 1891, con giardino. Qui, il proprietario Gaetano Panà, titolare di un esercizio di drogheria in via Nazionale, aveva aperto la trattoria...

Leggi tutto

Fontana dell’Acqua Marcia

La fontana dell'Acqua Marcia è nel quartiere Nomentano, di fronte alla basilica di Sant’Agnese, sulla via Nomentana all'altezza del numero 162. MAPPA della zona Nomentano 5 (da via Rodolfo Lanciani alla Batteria Nomentana) Continue reading →

Leggi tutto

Villino Berardi

Il villino Berardi è in via Nomentana 120, all'angolo con via Carlo Fea, e da anni ospita l'Ambasciata dell'Afghanistan.  Continue reading →

Leggi tutto

Trattoria Mangani

Sul lato destro di via Nomentana, dopo la zona militare chiamata Batteria Nomentana dove ora c'è lo svincolo per scendere dalla grande via alla Tangenziale Est verso la Stazione Tiburtina, si trovava una grande trattoria, citata anche da Ugo Pesci, giornalista nel 1870 al seguito delle truppe dirette alla presa di Roma: la Trattoria Mangani....

Leggi tutto

Villa Leopardi

Villa Leopardi è un parco pubblico del quartiere Africano, situato tra via Nomentana, via Asmara, via Makallé e via Senafé, con ingresso in via Nomentana 383 e 385. MAPPA della Zona Trieste 5 (quartiere Africano) Continue reading →

Leggi tutto

Villa Patrizi

Villa Patrizi era una splendida e grande villa che sorgeva appena fuori alle Mura Aureliane a Porta Pia, a destra della via Nomentana. Approssimativamente l'area della proprietà era delimitata oltre a via Nomentana, dalle attuali viale Regina Margherita, viale del Policlinico (sotto le mura di Castro Pretorio) MAPPA della Zona Nomentano 1 (lungo via Nomentana) Continue reading →

Leggi tutto

Sepolcro romano sulla via Nomentana

Percorrendo la via Nomentana verso Monte Sacro, pochi metri dopo Santa Agnese a destra, tra due carreggiate stradali in corrispondenza di Villa Blanc, sorge un'antico sepolcro romano costituito da una torretta squadrata a bugne con fregio a girali e terrazza con ringhiera. Continue reading →

Leggi tutto

Edificio in via Tembien 3

L'incrocio tra via Nomentana e via Tripoli, poco prima del ponte sulla ferrovia, è definito plasticamente dall'intensivo di via Tembien 3, un edificio/scultura in “bianco e nero” di grande impatto. MAPPA della Zona Trieste 5 (quartiere Africano) Continue reading →

Leggi tutto

Villa Lituania

Villa Lituania sorge in via Nomentana 116, tra Villa Mirafiori e via Antonio Nibby. Continue reading →

Leggi tutto

Vigna d’Amanville

La Vigna d'Amanville confinava con villa Alberoni e si trovava lungo la via Nomentana, approssimativamente tra le attuali viale Gorizia e via di Santa Costanza. MAPPA della Zona Trieste 2 (tra corso Trieste e via Nomentana) Continue reading →

Leggi tutto

Protettorato di San Giuseppe

Il Protettorato di San Giuseppe è in via Nomentana 341 e si sviluppa  tra via di Santa Costanza e la basilica di Sant'Agnese.  Continue reading →

Leggi tutto

Istituto Marymount

L'Istituto Marymount delle Suore del Sacro Cuore di Maria Immacolata è una scuola cattolica paritaria che ha avuto sede, per diversi anni in via Nomentana 335.  Sul muro della villa, all'angolo con via di sant'Agnese, una lapide: S.P.Q.R. / GIUSEPPE GARIBALDI/ DIMORO' IN QUESTA VILLA / NELL'INVERNO MDCCCLXXV. Continue reading →

Leggi tutto

Villa Blanc

Villa Blanc ha l'ingresso in via Nomentana 216 e si estende fino a piazza Winckelmann a poche decine di metro da via Rodolfo Lanciani.  Il Casino nobile è un gioiello dell’eclettismo di fine Ottocento, immerso in un parco di interesse ambientale e architettonico di 39.000 m². Continue reading →

Leggi tutto

Villa Casalini

Villa Casalini si trova in via Nomentana 355, all'angolo col vicolo di Sant'Agnese, dove poi fu costruita Villa Moretti, che, a sua volta, ha ospitato l'istituto scolastico "Marymount". Continue reading →

Leggi tutto

Istituto Statale per Sordi

L'Istituto Statale per Sordi sorge in via Nomentana 54 in un grande edificio realizzato nel 1889. MAPPA della Zona Nomentano 1 (lungo via Nomentana) (la fascia a destra di via Nomentana, da Porta Pia a viale XXI Aprile) Continue reading →

Leggi tutto

Ministero delle Infrastrutture

Il Ministero delle Infrastrutture è in via Nomentana 2. MAPPA della Zona Nomentano 1 (lungo via Nomentana) (la fascia a destra di via Nomentana, da Porta Pia a viale XXI Aprile) Continue reading →

Leggi tutto

Storia del via Nomentana

Livio ci informa che via Nomentana era detta anticamente via Ficulensis, dal nome di Ficulea, un'antichissime città, ubicata tra le colline di Marco Simone Vecchio, rinomata per i suoi vasi "figules" . E’ probabile che, dopo un tratto comune, dalla via Ficulensis si staccasse la via per Nomentum, divenuta poi di maggior importanza dopo la...

Leggi tutto

Villa Mirafiori

Villa Mirafiori è  in via Nomentana 118, tra via Antonio Nibby e via Carlo Fea, circondata da un grande parco. La villa è oggi sede della Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Roma La Sapienza. MAPPA della Zona Nomentano 1 (la fascia a destra di via Nomentana, da Porta Pia a viale XXI Aprile) Continue reading →

Leggi tutto

Villa Paganini

Sulla via Nomentana dopo corso Trieste, di fronte a Villa Torlonia, c'è Villa Paganini, un grazioso giardino pubblico realizzato da Raffaele De Vico nel 1934. Continue reading →

Leggi tutto

Chiesa del Corpus Domini

La chiesa del Corpus Domini è in via Nomentana 8. E' la cappella del convento delle religiose dell'Eucarestia ed è officiata con rito orientale. MAPPA della Zona Nomentano 1 (lungo via Nomentana) (la fascia a destra di via Nomentana, da Porta Pia a viale XXI Aprile) Continue reading →

Leggi tutto

Vigna Crostarosa

La vigna Crostarosa o "vigna a Sant'Agnese" come la chiamavano i proprietari, era un'ampia proprietà che si estendeva lungo via Nomentana dal vicolo di Sant'Agnese a oltre l'attuale via Asmara. L'attuale Villa Leopardi faceva parte di questa proprietà che scendeva fino al fosso di Sant'Agnese (oggi percorso dall'asse viale Eritrea e viale Libia). MAPPA della Zona Trieste...

Leggi tutto

Protetto: Antiche osterie sulla Nomentana

Il contenuto è protetto da password. Per visualizzarlo inserisci di seguito la password: Password:

Leggi tutto

Villa Blanc

da fare Mausoleo di Villa Blanc

Leggi tutto

Morte di Rino Gaetano

La notte del 2 giugno dell'anno 1981, mentre percorre via Nomentana, all'altezza di viale XXI Aprile, Rino Gaetano va incontro a una tragica morte.   Continue reading →

Leggi tutto

San Giuseppe

San Giuseppe è la chiesa è in via Francesco Redi, con la facciata su via Nomentana. E' parrocchia dal 1905, affidata ai Canonici Regolari Lateranensi. MAPPA della Zona Nomentano 1 (la fascia a destra di via Nomentana, da Porta Pia a viale XXI Aprile) Continue reading →

Leggi tutto

Mausoleo di Villa Blanc

Il Mausoleo di Villa Blanc si trova sulla via Nomentana sulla destra appena dopo il complesso di Sant'Agnese, appena fuori il muro di cinta del parco di Villa Blanc. Continue reading →

Leggi tutto

Villa Bolognetti

Villa Bolognetti era sulla via Nomentana, fuori Porta Pia, tra Villa Patrizi e Villa Massimo nell'area oggi percorsa da viale Regina Margherita fino a piazza Galeno e oltre. Continue reading →

Leggi tutto

Villino Tabacchi

Villino Tabacchi, di Armando Brasini, era tra via Nomentana e via Ridolfino Venuti e fu distrutto dopo il 1945.  Continue reading →

Leggi tutto

Fondazione Bruno Zevi

La Fondazione Bruno Zevi si trova in via Nomentana 150 e nasce nel 2002 per onorare la memoria di Bruno Zevi (1918-2000), appassionato e tenace assertore della integrazione fra valori democratici e concezioni architettoniche, e per rammentarne il mirabile contributo di storico, critico, pensatore. MAPPA della zona Nomentano 5 (da via Rodolfo Lanciani alla Batteria Nomentana) Continue reading →

Leggi tutto

Sant’Alessandro

La chiesa di Sant'Alessandro sorge sulla via Nomentana, all'altezza del tredicesimo chilometro. Continue reading →

Leggi tutto

Villa Anziani

Dal frazionamento della vigna Crostarosa intorno al 1890, tutto il fronte su via Nomentana è acquistato dalla famiglia Anziani che realizzano la loro residenza estiva. Il casale di Villa Anziani, con una piccola parte del parco che la circondava, ospita oggi l'Ambasciata di Libia. Anche l'Ambasciata di Tunisia su via Asmara è realizzata sul terreno del...

Leggi tutto

Batteria Nomentana

La Batteria Nomentana è oggi di una località sulla via Nomentana caratterizzata dalla presenza di una installazione militare che faceva parte del Campo Trincerato intorno a Roma. MAPPA della zona Nomentano 5 (da via Rodolfo Lanciani alla Batteria Nomentana) Continue reading →

Leggi tutto

Barriera Nomentana

La Barriera Nomentana era il punto sulla via Nomentana, tra la Batteria Nomentana e il ponte Nomentano, dove si pagava il dazio sulle merci in entrata a Roma. MAPPA della zona Nomentano 5 (da via Rodolfo Lanciani alla Batteria Nomentana) Continue reading →

Leggi tutto

Isolato in via Nomentana 133

Tutto l'isolato tra via Nomentana, via Cagliari, via Alessandria e via Emilia è occupato da un grande complesso  costruito nel 1886 dagli architetti Maestri di Milano e Bossi di Novara. Continue reading →

Leggi tutto

Tarocchi stradali

Tarocchi stradali è un breve racconto tratto da Isole. Guida vagabonda di Roma di Marco Lodoli che parla dell'incrocio tra viale Regina Margherita e via Nomentana. Continue reading →

Leggi tutto

Pagina al livello superiore:  NO

Pagine Roma2pass correlate:

Nei dintorni (per vedere i Punti di Interesse in zona clicca all'inizio della pagina su MAPPA): 

In rete:  ...

CONDIVIDI QUESTA PAGINA:

I commenti sono chiusi.