Via Archimede

Via Archimede è una stretta via del quartiere Pinciano che da piazza Euclide si inerpica sui Monti Parioli, per poi ridiscendere fino a via di san Valentino verso viale Maresciallo Pilsudski.

Zona Pinciano 6 (Monti Parioli). MAPPA PINCIANO 6

Via Archimede fu realizzata con la lottizzazione di Villa Elia e in alcuni punti il suo tracciato corrisponde al sentiero che correva intorno al muro di cinta della villa.

Lato destro

  • piazza Euclide
  • scalette denominate via Monte Pelaiolo
  • al n. 124 villino Ciardi oggi Consolato del Kuwait
  • scalette denominate via Monte Pelaiolo
  • al n 144 Ambasciata di Libia
  • via Francesco Brioschi (scalette)
  • al n.148, una palazzina leggera, vetratissima e sempre curatissima di Luigi Piccinato nel 1939. Qui nel 1951, dopo il colpo di stato di Nasser, venne a vivere Re Faruk esiliato dall’Egitto.
  • al n. 156-158, la palazzina progettata nel 1930 da Gino Franzi (http://www.archidiap.com/opera/palazzina-in-via-archimede-156/)
  • al n. 160 una palazzina di Vincenzo Monaco e Amedeo Luccichenti nel 1950
  • via di san Valentino

Lato sinistro

  • piazza Euclide
  • al n. 1
  • scalette denominate via Monte Pelaiolo
  • via Teodoro Monticelli
  • via Feliciano Scalpellini
  • via Nicola Martelli
  • via Leonardo Pisano
  • al n.141 A , all’attico che affaccia sul parco di Villa Elia, dal 1956 al 1965, ha vissuto, assieme alla moglie Giulietta Masina, Federico Fellini, forse il più grande regista italiano. Qui sono stati concepiti capolavori come “Le notti di Cabiria”, “8 e mezzo” e “Giulietta degli Spiriti”.
  • via Leonardo Pisano
  • al n.185 un’altra palazzina di Amedeo Luccichenti del 1953
  • via Barnaba Tortolini
  • via di san Valentino

Pagine a livello inferiore:

Altre pagine correlate:

In rete:

Biblioteca essenziale:

 

CONDIVIDI QUESTA PAGINA:

I commenti sono chiusi.