Scuola d’Arte Educatrice

La Scuola d’Arte Educatrice … Pagina cancellata Da rifare

MAPPA della Zona Pinciano 1 (da via Salaria a via Pinciana)

…all’interno della Torre XXXIX delle Mura Aureliane in Via Campania 10 fondata alla fine del 1800, si fregia di essere la più antica scuola di ceramica della capitale: Scuola Arte Educatrice, così la chiamarono all’inizio. L’ha fondata Francesco Randone, pittore e ceramista, e ora è coordinata da una delle pronipoti, Silvia Vitale. La sede, assolutamente particolare nella sua unicità, è anche un museo, per cui offre una atmosfera davvero insolita; mentre si apprende, si “sta dentro” la storia. Tra gli insegnamenti, anche acquerello, tornio, decorazione su porcellana, disegno.Dai diari di Randone – noti con il nome di Memoriali delle Mura – si hanno le prime notizie sul suo operato: valente pittore, nel 1886 partecipa al concorso indetto dal Ministero d’Agricoltura Commercio e Industria per l’esecuzione di frutti artificiali in terracotta, aggiudicandosi la medaglia d’argento. Nello stesso periodo ottiene il posto di preparatore anatomico e disegnatore biologico presso la Reale Università di Roma.Nel 1888 nasce Yris, la prima figlia, alla quale seguiranno Honoria, Orithia, Hurania, Lucilla, Saturnia e Belisario.Adotta il nome di Maestro delle Mura e nelle ceramiche si firma “Pater”.Nel 1890 va ad abitare nella Torre XXVIII delle Mura Aureliane dove inizia, gratuitamente, a ricevere giovani allievi. Nel 1894 viene nominato Conservatore delle Mura dal Ministro della Pubblica Istruzione Guido Baccelli. Da quell’anno elegge a propria dimora la Torre XXXIX ad est del Tevere, nel quartiere Ludovisi, dove prosegue la scuola che, visitata da Ruggero Bonghi viene battezzata Scuola Gratuita d’Arte Educatrice….

I commenti sono chiusi.