Turris omnium perfectissima

Su corso d’Italia, vicino all’incrocio con via Po e via Romagna sorge la torre n. XXXIX, una delle torri delle Mura Aureliane meglio conservate, la turris omnium perfectissima, come la battezzò Rodolfo Lanciani.

Nella parete esterna della torre si può ancora vedere una palla di cannone che, dopo aver perforato la cortina di mattoni, si è infissa nella muratura retrostante.

All’interno i locali della Scuola di Arte Educatrice di Francesco Randone.

Pagine al livello inferiore:

Pagina al livello superiore: no

Pagine che parlano di questo soggetto

Altre pagine correlate:

Nei dintorni: (clicca su MAPPA per vedere i Punti di Interesse vicini)

In rete:

CONDIVIDI QUESTA PAGINA:

I commenti sono chiusi.