Tor Fiorenza

Via di Tor Fiorenza è una strada rettilinea e a senso unico che da piazza di Priscilla porta a piazza Vescovio.

Nel massiccio palazzo rossiccio con ingresso su piazza di Priscilla abitava tanta gente importante: Nobili presidente dell’IRI, Genova presidente dell’ENI suicida durante Tangentopoli, ed altri.

in via S.Crescenziano, una piccola traversa verso via Salaria ma senza uscita, a destra il villino di Mafredi, al civico 40 notare una elegante palazzina di V. Monaco e A. Luccichenti.

Tor Fiorenza era un’antica torre che dominava la stretta discesa di via Salaria verso l’Aniene, situata tra l’attuale via di Tor Fiorenza e via Salaria. La torre dava il nome ad una fattoria fortificata seicentesca nella quale sino agli anni ’30 si portavano i bambini anemici a bere il latte appena munto e sangue di bue.
Tutto è sparito negli anni ’60 per lasciar posto a costruzioni di gran pregio che si affacciano sul verde di Villa Ada, dall’altra parte della via Salaria.
La via Salaria in questo punto dopo piazza di Priscilla imbocca una ripida e stretta discesa di via Salaria. Nei primi secoli di vita di Roma qui c’era uno strapiombo assolutamente impercorribile e infatti la via Salaria Antica non passava di qua. Quando fu deciso di costruire via Salaria Nova, accorciando sensibilmente il percorso dalle Mura a ponte Salario, si sbancò la collina e fu creata la ripida discesa che ancor oggi percorriamo.
Nei dintorni puoi vedere: Catacombe di Priscilla, Villa Ada, S.Silvestro, Monte delle Gioie
Il soggetto di questa pagina è un POI (Punto di Interesse) posizionato nella Mappa Trieste 4, compreso nella Zona Trieste 4 (piazza Vescovio), presente nell’elenco delle porte, Mura e Torri nel 2°Municipio.

I commenti sono chiusi