Sfasciacarrozze

Sfasciacarrozze è un breve racconto, tratto da Isole. Guida vagabonda di Roma di Marco Lodoli, che parla dei numerosi sfasciacarrozze che occupano le sponde del Tevere tra la confluenza dell’Aniene e il Ponte di Tor di Quinto lungo la via Olimpica lungo una stradina nascosta: lungotevere dell’Acqua Acetosa. Continue reading

Quiz al Pincio

Un breve racconto tratto da Isole. Guida vagabonda di Roma di Marco Lodoli che parla dei busti del Pincio. Continue reading

Quartiere delle fate

Il quartiere delle fate è un breve racconto tratto da Isole. Guida vagabonda di Roma di Marco Lodoli che parla del quartiere Coppedè. Continue reading

Ponte Milvio e la via Flaminia di Giuseppe Vasi

Questa pagina riporta un testo di Giuseppe Vasi che parla del tratto di via Flaminia tra Ponte Milvio e la chiesetta di Sant’Andrea del Vignola. Continue reading

Piccolo poeta, di Marco Lodoli

Un breve racconto tratto da Isole. Guida vagabonda di Roma di Marco Lodoli che prende spunto dal Sepolcro di Sulpicio Massimo, un monumento su Piazza Fiume all’interno delle Mura Aureliane , in quel tratto squarciate dalla demolizione di Porta Salaria.

Rione Sallustiano, MAPPA SALARIO 1 della Zona Salario 1 (da corso d’Italia a via Savoia) Continue reading

Piccola Londra, di Marco Lodoli

Un breve racconto tratto da Isole. Guida vagabonda di Roma di Marco Lodoli che parla una minuscola area del quartiere Flaminio chiamata Piccola Londra. Continue reading

L’albero, di Marco Lodoli

Piazza delle Muse. L’albero, di Marco Lodoli
Questa è una pagina di approfondimento della pagina Piazza delle Muse e riporta un breve racconto di Marco Lodoli. Continue reading

Non spazzato di Santa Costanza

Nel Mausoleo di Costanza il deambulatorio anu­lare intorno all’altare è completamente rivestito di splendidi mosaici. Continue reading

Mummia romana

Nel 1485 a Roma, durante dei lavori sulla via Appia, è trovata un antica tomba romana intatta, risalente al I secolo a.C., quindi ai tempi di Cesare e Cicerone. Continue reading

Isole. Guida vagabonda di Roma

“Isole. Guida vagabonda di Roma” è una raccolta di brevi racconti di Marco Lodoli, pubblicati sulle pagine romane de “La Repubblica”.

La Roma dei vagabondaggi di Lodoli non esiste in nessuna guida turistica: è una città di piccole “isole” che fanno capolino in una domenica di pioggia o in un pomeriggio di sole, e che soltanto un occhio spalancato può cogliere. Una piazza che è “un romanzo sociale a cielo aperto”; un prezioso quadro dimenticato in una chiesetta poco frequentata; un bar che la notte diventa un’odissea di solitudini, amori, vite che si incrociano; la statua più brutta del Rinascimento mondiale, “un delirio di marmo, una figura sghemba, arricciata, indimenticabile”: sono le piccole scoperte che Roma offre a chi è in grado di accorgersi dei dettagli ed è pronto a “scantonare, fuggire via dalla pazza folla e imboccare un vicolo a caso, gettare l’occhio in un cortile, frugare tra le pietre nascoste della città alla ricerca di un’isola nascosta”.

Lodoli girovaga per la città eterna naso per aria, lasciandosi stregare da piccole magie cittadine. E anche questa la “dolce vita”, e bisogna saper fermare il tempo e pulire lo sguardo per assaporarla fino in fondo.