Risultati della ricerca per: Case torre viale Etiopia

Case a torre in viale Etiopia 2-8

Su viale Etiopia ai civici 2-8, nella striscia di terreno tra il viale e la Tangenziale Est, tra piazza Adis Abeba e via Nomentana, sorgono quattro coppie di edifici a torre alti 9 piani, costruite tra il 1957 e il 1960 da Mario Fiorentino e B. Dubois in due fasi. Pochi anni dopo gli stessi architetti realizzeranno in un lotto adiacente, verso e il Ponte delle Valli, un secondo gruppo di case a torre costituito da due soli edifici.

Continue reading

CONDIVIDI QUESTA PAGINA:

Mario Fiorentino

Mario Fiorentino (1918-1982) è stato un architetto, urbanista e accademico romano, noto soprattutto per il controverso progetto del “Corviale”, un edificio di edilizia residenziale popolare costruito a Roma negli anni Settanta Continue reading

CONDIVIDI QUESTA PAGINA:

1. Slataper, una famiglia di eroi

Circa a metà del percorso di viale Romania, c’è il cancello d’ingresso della LUISS da un lato e dall’altro la massiccia torre scura della Caserma Slataper, oggi sede del Comando Militare della Capitale, che fu la sede de Comando della Milizia Fascista.  Proprio lì inizia una strada che si dirige verso il tramonto, via Scipio Slataper, intitolata a un irredentista caduto nella Grande Guerra, mentre è intitolata a suo figlio, Scipio Secondo Slataper, la Caserma con ingresso al n.2 della via di cui abbiamo appena parlato.  Continue reading

CONDIVIDI QUESTA PAGINA:

“Quando a piazza Ungheria arrivarono i carri armati” di Corrado Iannucci

Il 10 giugno 1940, l’entrata in guerra trovò il quartiere intorno a piazza Ungheria già in parte costruito, con palazzi, palazzine e villini spesso firmati da architetti importanti. Tuttavia questa parte della città era ancora vista come un qualcosa non ancora del tutto integrata con il resto dell’abitato dentro le mura.  Continue reading

CONDIVIDI QUESTA PAGINA: