Mario Tufaroli

Mosé Mario Tufaroli Luciano (Roma 1903 – …..) è uno dei grandi protagonisti , poco conosciuti, dell’edilizia nel periodo fascista.

Mosè, poi corretto in Mario nel 1931 per evitare le discriminazioni razziali in seguito confermate dalle leggi razziali del 1939, fa parte dallo studio di progettazione 2PST (con Concezio Petrucci, Emanuele Filiberto Paolini, Riccardo Silenzi) che riceve incarichi importanti dal regime quali lo sviluppo urbanistico di Fertilia (Alghero), Aprilia e Pomezia.

Opere

  • palazzo della SIAE (Società Autori ed Editori) in via Po 8;
  • palazzine in via Panama 87 (1935);
  • palazzine in via Panama 92 (1935);
  • palazzine in via Panama 96 (1935);
  • palazzina in via Archimede;
  • abitazione in piazza dei Prati Strozzi (quartiere delle Vittorie).

Tufaroli Luciano ha realizzato nel 1931 la sede della SIAE a Via Valadier (Architettura e Arti Decorative Anno X – 1931 , fasc. XVI – Dicembre) per la quale disegna anche i mobili e gli arredi, le palazzine in via Panama 92 e 96, una casa in via Archimede, un’abitazione in piazza dei Prati Strozzi.

Il soggetto di questa pagina è:

nell’elenco dei personaggi Roma2pass,
nelle pagine di architetturaRoma2pass,
relativo al periodo Roma2pass: dal 1915 al 1929 dal 1930 al 194.

I commenti sono chiusi.