Risultati della ricerca per: braccia porta pia

“Fra Cannoni e Osterie” di Armando Bussi

Non tutti sanno che Porta Pia sostituisce una più antica porta romana, dalla quale usciva, con un tracciato leggermente diverso dall’attuale, la via Nomentana.

 Tale porta, anch’essa chiamata porta Nomentana, era stata realizzata nelle mura edificate sotto l’imperatore Aureliano tra il 270 ed il 275 d.C. e  venne murata 15 secoli dopo (nella foto) sotto papa Pio IV. Fu infatti tale pontefice che fece costruire – circa 80 metri più a ovest, fra il 1561 e il 1564 – la porta che da lui prese il nome, progettata da Michelangelo Buonarroti in modo tale da risultare in asse, da una parte, con la nuova Strada Pia (attuale via XX Settembre); dall’altra, con un differente percorso della via Nomentana; così si creò un unico rettifilo, dal Quirinale fin quasi al complesso della basilica di Sant’Agnese Continue reading

CONDIVIDI QUESTA PAGINA:

3 “Fra cannoni e osterie”

Se da Porta Pia imbocchiamo via Nomentana, tenendoci sulla sinistra, ci troviamo a fiancheggiare una serie di palazzi, per lo più fine Ottocentoinizio Novecento, il cui accesso è in genere costituito da un alto portone di legno; finché – al civico 133 – ne troviamo uno con un ingresso più arioso, chiuso da una cancellata, oltre la quale si intravede un poggio alberato. Ci fermiamo qui: non pare un luogo particolarmente significativo, eppure anch’esso, come molti a Roma, può raccontarci tante storie di varie epoche.  Continue reading

CONDIVIDI QUESTA PAGINA:

Sette colli

Vi siete mai chiesti come mai Roma è stata fondata su sette colli anche se osservando una cartina di montarozzi, più o meno alti, ne possiamo vedere molte di più?  Continue reading

CONDIVIDI QUESTA PAGINA:

Istituto Comprensvo Via Volsinio

L’Istituto Comprensivo “VIA VOLSINIO”, nato nell’a.s. 2012-2013 dall’accorpamento di più scuole, costituisce un unico impianto formativo, che parte dalle Scuole Primarie “G. Mazzini” e “Via Santa Maria Goretti” e si completa con la Scuola Secondaria di Primo Grado “Esopo”.

L’Istituto Comprensivo “VIA VOLSINIO” ha la sede centrale e gli uffici amministrativi nell’edificio dove la Scuola Primaria “G. Mazzini” e la Scuola Secondaria di Primo Grado “Esopo” sono da tempo collocate.

Il grande edificio, progettato negli anni Trenta dall’ing. Cesare Valle, si eleva imponente ed elegante nella piazza Volsinio, prospiciente il Parco Nemorense-Virgiliano, polmone verde della città e punto di riferimento del quartiere, di recente restaurato e restituito al suo antico splendore.

I due ordini di scuole concorrono, mediante un comune condiviso intento formativo, alla crescita degli alunni nella loro interezza e nella specificità degli aspetti affettivi, cognitivi, relazionali che caratterizzano ogni età. Ciò favorito anche dalla realizzazione di esperienze in collaborazione con altre istituzioni, agenzie formative ed Enti, nella prospettiva dell’ampliamento dell’offerta formativa e della continuità.

3. La Vostra Scuola :  Edificio scolastico Mazzini

L’imponente ed elegante edificio che attualmente ospita la sede centrale dell’Istituto comprensivo “Via Volsinio” (che riunisce le Scuole primarie “Mazzini” e “Via Santa Maria Goretti” e la Secondaria di Primo grado “Esopo”) fu realizzato nel 1931 su progetto dell’ingegnere Cesare Valle (1902 – 2000) Cesare Valle è uno dei grandi protagonisti dell’architettura romana, fondatore dello “Studio Valle Progettazioni” tuttora esistente e protagonista di grandi e prestigiosi progetti in tutto il mondo.  Continue reading

CONDIVIDI QUESTA PAGINA: