Storia di Villa De Heritz

La storia del complesso di Villa De Heritz si rifà a un antico casino di caccia, Villa Digne, poi distrutto dal fuoco, della grande Vigna Altieri che a metà Ottocento entra a far parte di Villa Biondi. Continue reading

Storia di Villa Chigi

Tra il 1763, il cardinale Flavio Chigi , della famiglia baronale di origine senese, acquista una serie di vigne non distanti dalla via Salaria, sulle colline che si affacciano sulla vallata dell’Aniene, una volta comprese nelle proprietà degli Acilii Glabriones, fino al fosso di Sant’Agnese, nella località detta il Monte delle Gioie. Nasce così Villa Chigi.

Continue reading

Storia del Giardino Zoologico

Il Giardino Zoologico di Roma, allora detto Zoo oggi Bioparco,  è un parco di ben 12 ettari, con una grande collezione faunistica, costruito nella porzione settentrionale di Villa Borghese e inaugurato con gran successo, nel 1911 alla presenza del Sindaco Nathan.

Continue reading

Storia di Villa Giorgina

L’alto muro di cinta che corre intorno a tutto l’isolato di Villa Giorgina, tra via Salaria, via Po, via Caccini, via Peri e via Zecchi, racchiude un parco di piante altissime, soprattutto palme, cedri del Libano e pini.   Continue reading

Sorgente dell’Acqua Acetosa

La Fontana dell’Acqua Acetosa nasce su una sorgente di acqua acidulo-ferruginosa che, fino agli anni Sessanta del Novecento, scaturiva a nord-est del colle di Villa Glori, tra la montagna e il Tevere, ed era conosciuta, pare, fin dai tempi di Plinio il vecchio.  Continue reading

Eccidio delle Fosse Ardeatine

Nelle Fosse Ardeatine, il 24 marzo 1944, vengono tưucidati dai nazisti 335 italiani: civili, militari, ebrei, prigionieri politici e comuni. L’eccidio delle è organizzato dalle SS tedesche: il colonnello Herbert Kappler decide, il capitano Erich Priebke esegue. È la rappresaglia per l’attentato partigiano in via Rasella, in cui muoiono 33 militari tedeschi.   Continue reading

Lapide in memoria di tre caduti

Nel Monumento ai difensori della Repubblica Romana c’è una lapide che ricorda il sacrificio di tre caduti, due carabinieri e un “popolano”, nella battaglia a Ponte Milvio tra i francesi che cercavano di superare il fiume in corrispondenza del ponte e i difensori della Repubblica. Continue reading

Lapide in memoria dei caduti della Legione Polacca,

Nel Monumento ai difensori della Repubblica Romana c’è una lapide che ricorda il sacrificio dei volontari polacchi e del loro comandante Podulah nella battaglia contro i francesi.

LA LEGIONE DEI POLACCHI/ IL 15 GIUGNO 1849 / QUI RIAFFERMAVA / CON L’EROICO SACRIFICIO DEL CAPITANO/ PODULAH / DELLO STATO MAGGIORE/ E DI ALTRI GENEROSI RIMASTI IGNOTI / IL SUO INFINITO AMORE / PER LA GRAN MADRE ROMA.    Continue reading

Protetto: Il Viale dei Parioli: pubblicazione del 1885

Il contenuto è protetto da password. Per visualizzarlo inserisci di seguito la password:

Il quartiere segreto

Siamo a piazza Mincio al n.2, e il civico contrassegna il “palazzo senza nome”, come viene indicato dalle guide. Posto tra i villini e gli altri edifici che affacciano su quella piazza, non è meno bello né meno suggestivo degli altri.   Continue reading