Propilei Neoclassici

  Nel piazzale Flaminio appena fuori Porta del Popolo, tra viale del Muro Torto e le stazioni della metropolitana e della Ferrovia Roma Nord, ci sono i Propilei Neoclassici di Villa Borghese, uno degli ingressi monumentali della villa.

MAPPA FLAMINIO 1 della Zona Flaminio 1 (da Porta del Popolo a Belle Arti),
MAPPA PINCIANO 2 della Zona Pinciano 2 (Villa Borghese e il Pincio) Continue reading

CONDIVIDI QUESTA PAGINA:

Storia del Pincio

Il Pincio è il primo “parco” creato a Roma dal papa per offrire a tutti i cittadini un’area di verde pubblico tra il 1810 ed il 1818 su un’area occupata nell’antichità da alcune splendide ville dell’aristocrazia romana dall’architetto e archeologo romano Giuseppe Valadier (1762-1839), nel contesto del più ampio progetto di sistemazione della zona di piazza del Popolo che incluse, oltre al giardino, al colle Pincio e alla Casina Valadier, anche il monastero degli Agostiniani, l’imbocco delle via di Ripetta e via del Babuino e la limitrofa caserma di piazza del Popolo. Continue reading

CONDIVIDI QUESTA PAGINA:

Passeggiata di Ripetta

Passeggiata di Ripetta è una strada alberata che da piazza Augusto Imperatore arriva a via della Penna nel rione Campo Marzio. Oggi è una strada breve stretta tra i palazzi del nuovo quartiere dell’Oca e gli argini su cui corre lungotevere in Augusta. Ma non è sempre stato così.

MAPPA FLAMINIO 1 della Zona Flaminio 1 (da Porta del Popolo a Belle Arti) Continue reading

CONDIVIDI QUESTA PAGINA:

Palazzo Borghese

La famiglia Borghese viene da Siena e Roma nel 1541 e in sessantanni conquista i vertici della società romana con l’ascesa al soglio pontificio di Camillo che assume il nome di Papa Paolo V. Paolo V adotta il nipote Scipione Caffarelli e lo nomina “cardinal nepote”, cioè suo plenipotenziario ed è a questi due personaggi che si deve la Villa e il palazzo Borghese.

Continue reading

CONDIVIDI QUESTA PAGINA:

Omnibus

Questa pagina racconta brevemente la storia degli Omnibus, i primi mezzi della mobilità pubblica, il tram a cavalli che è in auge per tutto il XIX secolo, prima dell’avvento delle linee di trasporto a vapore e a quelle a trazione elettrica. Continue reading

CONDIVIDI QUESTA PAGINA: