Carabiniere del Re

Il parco di Villa Ada ha svelato una storia che risale alla Seconda guerra mondiale. In una cava che si apre nel fitto della boscaglia erano sparsi sul pavimento di terra in un piccolo ambiente sottoterra al termine di un impegnativo percorso speleologico di oltre 300 metri, sono stati trovati i resti della divisa di un Regio Carabiniere tra cui la targhetta identificativa.

Continue reading

CONDIVIDI QUESTA PAGINA:

via di Villa Ricotti

Via di Villa Ricotti è una piccola strada del quartiere Nomentano che collega viale XXI Aprile e viale di Villa Massimo.

MAPPA della Zona Nomentano 1 (lungo via Nomentana)
MAPPA della zona Nomentano 4 (piazza Bologna)

Clinica Villa Margherita.

Nel 1972 e, come si vede dalla foto d’epoca di Roma Sparita, in un palazzo c’è stato un cedimento strutturale dei balconi. L’immagine a colori ci mostra l’edificio come è adesso. Fonte www.roma2oggi.it

 

CONDIVIDI QUESTA PAGINA:

Poster per Zaky e Regeni

11 febbraio 2020, sul muro di Villa Ada in via Salaria di fronte a via di Villa Ada, tra l’ingresso monumentale e l’ingresso carrabile al civico 267, a pochi passi dall’Ambasciata d’Egitto, appare un murales che ritrae Giulio Regeni che abbraccia lo studente arrestato in Egitto Zaki.

Poster per Zaky e Regeni, primo atto

Poster per Zaky e Regeni, secondo atto

L’autrice è Laika

Laika, street artist della Capitale che già in passato ha fatto parlare di sé con i murales, ci racconta perché ha creato l’opera per Zaki e Regeni a Villa Ada:  “Credo che nel quartiere, con la gente che è andata lì a fotografare il poster finché c’è stato, le persone si siano sentite toccate da quell’abbraccio”. Sono alcune delle parole di Laika, l’artista mascherata che ha realizzato l’immagine in cui Giulio Regeni stringe Patrick Zaki. Il poster è apparso il 12 febbraio sul muro di Villa Ada, proprio accanto all’ambasciata egiziana. Lo sticker è durato solo pochi giorni ed è stato strappato via il 14 febbraio, ma il quartiere ha rivendicato quel messaggio ritrasmettendolo con decine di affissioni di piccoli adesivi dell’opera all’interno e all’esterno del parco.

Pagine a livello inferiore:

Pagine allo stesso livello:

Pagina al livello superiore:

Altre pagine correlate:

In rete:

Biblioteca essenziale:

CONDIVIDI QUESTA PAGINA:

Targa di via Maria Cristina

In via Maria Cristina di Savoia, non distante da lungotevere Arnaldo da Brescia c’è una lapide che ricorda la trasmessione del primo programma radiofonico italiano avvenuta novantanni prima: IN QUESTO EDIFICIO – IL 6 OTTOBRE 1924 E’ NATA – LA RADIO ITALIANA  – URI UNIONE RADIOFONICA ITALIANA – SPQR 6 OTTOBRE 2014 RAI.

via Luisa di Savoia angolo, l’edificio da cui

MAPPA della Zona Flaminio 1 (da Porta del Popolo a Belle Arti)    Continue reading

CONDIVIDI QUESTA PAGINA: