Ville in età romana

I Romani identificavano con il termine villa gli edifici destinati all’abitazione e alle attività agricole, generalmente collocati fuori delle mura cittadine, distinguendoli dalle case poste entro gli agglomerati urbani. Questa pagina delinea lo sviluppo di tale costruzione nei secoli. Continue reading

Storia di Villa Torlonia

Originariamente sulla via Nomentana c’era una vasta proprietà dei Colonna, con un casino nobile, che confinava con Villa Massimo. Nel 1797 la villa passa ai Torlonia, famiglia di banchieri di recente nobiltà, desiderosa di emulare nella propria vita il fasto dei secoli precedenti, e da allora è chiamata Villa Torlonia. Continue reading

Villa Strohl Fern. Versante verso Villa Giulia

Il grande portale di peperino che si apre su piazzale di Villa Giulia, realizzato dal Vignola per la Vigna di Balduino, è uno degli accessi di Villa Strohl Fern. A seguito di pressioni italiane, il governo francese ha concesso questo accesso per offrire ai visitatori del Museo Nazionale Etrusco di passare agevolmente da Villa Giulia a Villa Poniatowski.

MAPPA FLAMINIO 1 della Zona Flaminio 1 (da Porta del Popolo a Belle Arti) Continue reading

Villa Lubin. Descrizione

Villa Lubin è composta da un corpo centrale rivestito di travertino nella zona inferiore e nei pilastri terminali, fiancheggiato da ali leggermente arretrate con zoccolatura e pilastri d’angolo pure in travertino. Continue reading

Villa Glori. I cavalli

Il rapporto tra Villa Glori e i cavalli data più di un secolo. Continue reading

Complesso di Villa Giulia

La Villa Giulia che conosciamo noi negli anni in cui è costruita, durante il pontificato di papa Giulio III, e il centro di vaste proprietà intorno. Continue reading

Interni di Villa Giulia

Villa Giulia è oggi la sede del Museo Nazionale dell’Etruria Meridionale e della Sovrintendenza Nazionale per l’Etruria meridionale e il Lazio. Continue reading

Alberi di Villa Borghese

Il parco storico di Villa Borghese si estende su una superficie di ottanta ettari circa e oltre agli arredi ed edifici di grande interesse storico artistico offre ai visitatori un notevole patrimonio floristico e faunistico che formano un ecosistema in stabile equilibrio. Continue reading

Via Flaminia. Luogo malsano

L’ultimo tratto di Via Flaminia da Ponte Mollo a Porta del Popolo è stato per secoli un luogo malsano: nel periodo estivo era una strada polverosa per poi diventare un acquitrino d’inverno, quando il livello del Tevere si alzava. Continue reading

Via Flaminia. Edilizia pubblica e privata in epoca romana

In epoca romana, mentre la fascia prospiciente la via Flaminia è interessata soprattutto dalla presenza di monumenti funerari, l’area circostante e le pendici delle colline limitrofe, sono occupate sin dall’epoca arcaica da insediamenti rustici economicamente autonomi, aree coltivate o utilizzate per la pastorizia o per altre attività produttive, horti e ricche dimore patrizie attestate a partire dall’età repubblicana. Continue reading